Premio Dolce Puglia 2017 al Glykós Passito 2015 Igt Salento

Glykós Passito 2015 Igt Salento

È il Glykós Passito 2015 Igt Salento della Cupertinum, storica cantina di Copertino, ad aggiudicarsi il Premio Dolce Puglia 2017 nella categoria vini da uve a bacca rossa. “Il Glykòs è un vino elegante e potente, di ampie suggestioni gustative, rosso rubino carico con riflessi granati, ha sentori di ciliegia, prugna, mirto e radice di liquirizia”, ha sostenuto la Giuria. La rassegna dell’Associazione Italiana Sommeliers è stata ideata nel 2006 per la valorizzazione internazionale dei vini dolci pugliesi. La rassegna e la manifestazione della consegna dei Premi Dolce Puglia è stata ospitata dal 36° Stormo Caccia Aeronautica Militare, a Gioia del Colle (BA).

L’enologo Giuseppe Pizzolante Leuzzi ritirando il premio ha dichiarato: “Abbiamo vinto il premio DolcePuglia con il Glykòs, vino di cui siamo orgogliosissimi perché è in assoluto il primo negroamaro passito in purezza che sia mai stato realizzato. Nel 2012 è nata questa sfida enologica che da subito ha convinto appassionati e critici. Nel 2015 fu proprio Dolce Puglia a riconoscere l’eccellenza di questa etichetta, premiandolo”. Altri esperti che hanno lodato il Glykòs sono: Mariaclara Menenti (su Bibenda 2018), Franco Ziliani, Domenico Caruso, Francesca Landolina, Luca Maroni.

Soddisfatto anche Francesco Trono, presidente della Cupertinum: “Si sta chiudendo molto bene il 2017. Quest’ultima è un’affermazione che rafforza gli ottimi riconoscimenti ricevuti al Wine Expo Poland Awards con il Negroamaro, il Primitivo e il Copertino Doc, e dalle guide L’Espresso, Vitae dell’AIS e Vinibuoni d’Italia del Touring Club. Questi riconoscimenti sono una conferma del progetto qualitativo voluto dai soci e portato avanti con determinazione da tutto lo staff della Cantina”.

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedin